Mercoledì
3 APRILE 2019

MATTINA 9:00 – 13:00

MARKET OVERVIEW & INDUSTRY DRIVING FACTORS

IOT CONNECTIVITY

SMART LIGHTING IN SMART CITIES

IOT MEETS FUNDING

CONNECTIVITY & BUSINESS APPLICATIONS

OVERVIEW & BUSINESS APPLICATIONS

IOT MEETS MACHINE LEARNING

INTEL® SMART VIDEO WORKSHOP

LAB NETWORK: IOT, AI E BLOCKCHAIN OPEN LABS

Mercoledì
3 APRILE 2019

POMERIGGIO 14:00 – 18:00

FACILITY MANAGEMENT & SMART BUILDING

IOT AND MAKERS 4.0

OVERVIEW & APPLICATIONS

TECHNOLOGY INSIGHTS

LEGAL ISSUES: DLT, ICO, SMART CONTRACTS

TECHNOLOGY DEPLOYMENT

SKILL SHORTAGE & OPEN INNOVATION

CONNECTING CORPORATES WITH ENTREPRENEURS

STARTUP SPOTLIGHT

CLOSE UP MEETING: AI

CLOSE UP MEETING: BLOCKCHAIN

INTEL® SMART VIDEO WORKSHOP

LAB NETWORK: IOT, AI E BLOCKCHAIN OPEN LABS

Giovedì
4 APRILE 2019

MATTINA 9:00 – 13:00

DIGITAL TRANSFORMATION

FUNDING FOR DIGITAL INNOVATION

TECHNOLOGY & SERVICES

EVOLVING SCENARIOS

ESCO TECH FORUM

GOVERNANCE & SERVICES

AI NEL SISTEMA PAESE

LAB NETWORK: IOT, AI E BLOCKCHAIN OPEN LABS

Giovedì
4 APRILE 2019

POMERIGGIO 14:00 – 18:00

INDUSTRY 4.0 AND SMART LAND

DIGITAL STRATEGY & IMPLEMENTATION

NETWORKS & DATA PROTECTION

GDPR IN IOT

INTELLECTUAL PROPERTY

PIANO DI INCENTIVI I4.0 ED EFFICIENZA ENERGETICA

CLOSE UP MEETING: IOT CONNECTIVITY & PLATFORMS

CLOSE UP MEETING: CYBERSECURITY BY DESIGN

IOTA MEETUP

LAB NETWORK: IOT, AI E BLOCKCHAIN OPEN LABS

MARKET OVERVIEW & INDUSTRY DRIVING FACTORS

3 Aprile 9:00 – 11:30

Scenari evolutivi per la diffusione delle tecnologie IoT nelle infrastrutture e nelle imprese

L’importanza del trend tecnologico determinato dall’Internet delle Cose è tale da essere ormai al centro della scena e creare nuove opportunità di business in molti settori.

Il mondo IoT infatti comprende una vasta gamma di oggetti connessi e di servizi evolut tra loro molto diversi: contatori di nuova generazione, smart grid, connected cars, sistemi di pagamento, smart home, smart health e smart city sono alcuni ambiti in cui la “rivoluzione” sta trasformando il modo di lavorare e produrre, oltre alla vita quotidiana di tutti noi.

Emergono nuove possibilità di sviluppo per le imprese, siano esse vendor, operatori di rete, gestori di piattaforme, produttori di contenuti o fornitori di servizi. Possibilità che devono essere contemplate e sostenute dal quadro regolamentario e da adeguate infrastrutture.

La sessione analizza i temi più caldi ed attuali del panorama Internet of Things e delle sue applicazioni, focalizzandosi sulle sfide principali da affrontare per sviluppare il mercato.

Key Takeaways

  • Overview del mercato globale, trend tecnologici ed elementi di sviluppo
  • Scenari regolamentari per la diffusione delle tecnologie digitali IoT
  • L’ecosistema IoT in continua evoluzione, tra nuovi modelli di business e
    Open Innovation
  • Connettività IOT, il panorama multi-tecnologico dalle reti: LPWA,
    Narrowband, Multefire, Lora, Sigfox, satellitari

Chairman: Saverio Romeo, Lead Expert at Digital Cities Challenge, Commissione Europea

9:15 Saluti di benvenuto e apertura dei lavori
Gianluigi Ferri, CEO, Innovability e Organizzatore IOTHINGS

9:30 Alvise Biffi, Presidente Piccola Industria, Confindustria Lombardia

9:50 Current state of the IoT and short-term outlook
Eugenio Pasqua, Principal Analyst, IoT Analytics

10:10 Francesco Samorè, Direttore Scientifico, Fondazione Giannino Bassetti

10:30 La servitization e la outcome economy, focus sui nuovi modelli di business nati dall’IoT
Stefania Gilli, Country Manager IOT, Vodafone Italia

10:50 Fulvio Sarzana di S. Ippolito, Avvocato, Studio Legale Sarzana e Associati

11:10 Andrea Corti, Client Partner – Tech, Communication, Utilities, Insights Division, Kantar Italia

11:30 Fine della sessione

IOT CONNECTIVITY

3 Aprile 3 11.30 – 13:00

Sistemi a confronto e casi concreti di adozione

Analisi degli scenari che stanno caratterizzando l’evoluzione delle reti di comunicazione per IoT, dove emerge la necessità di soddisfare i requisiti di ampia copertura e basso consumo, così come anche quelli di applicazioni che richiedono alta affidabilità, robustezza e bassa latenza.
Oggetti connessi diversi quali wearable, sensori, veicoli, con applicazioni diverse determinano la presenza di reti eterogenee.
Durante la sessione verranno esaminate le varie tecnologie abilitanti, i requisiti tecnici nei diversi scenari applicativi, e verranno esposti use cases di riferimento e best practices.

Key Takeaways

  • Il backbone per IoT: reti a confronto
  • Low Power Networks: soluzioni disponibili oggi, ecosistema ed evoluzioni delle reti locali a basso consumo
  • Multefire, NB-IoT, Sigfox, Lora, RPMA e gli altri: quali standard per quali applicazioni
  • Li-Fi, la tecnologia di comunicazione wireless che sfrutta la luce visibile per la trasmissione di dati ad alta velocità
  • Use cases e best practices nell’adozione dei diversi sistemi di connettività

Chairman: Giovanni Gasbarrone, Presidente Commissione Telecomunicazioni, Ordine degli Ingegneri di Roma 

11:30 Intervento a cura di 1NCE

11:50 Soluzioni IoT concrete e alla portata di tutti
Carlos Lambarri, Founder & Shareholder, Nettrotter

12:10 La cloudificazione della rete a supporto delle smart application
Luca Cardone, Marketing Manager, Retelit

12:30 in definizione

12:50 Q&A

13:00 Fine della sessione

SMART LIGHTING IN SMART CITIES

3 aprile 11:30 13:00

TAVOLA ROTONDA – Tecnologie IoT al servizio dell’efficienza energetica nell’illuminazione pubblica e privata

Diventare “smart” è l’ambizione di molte città che hanno l’obiettivo di sviluppare innovazione e migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. L’illuminazione urbana è uno dei punti fondandi di questa ambizione, in quanto l’illuminazione intelligente e connessa non solo consente alle città di diventare più efficienti dal punto di vista energetico, più reattive e adattabili alle esigenze dei cittadini ma può anche promuovere la sostenibilità e aiutare gli spazi urbani a diventare più sicuri e più confortevoli.

Key Takeaways

  • Come possono le città portare servizi e infrastrutture aggiuntivi attraverso sistemi di illuminazione intelligenti per migliorare la qualità della vita
  • Quali sono le sfide che si devono devono affrontare oggi
  • Analisi dei modelli gestionali applicabili per l’acquisizione e il controllo dei dati strategici delle infrastrutture di illuminazione
  • Soluzione di illuminazione IoT per città, edifici aziendali ed aree industriali

Chairman: Emanuele Martinelli, CEO, Energia Media

Panelists:
Angelo Di Gregorio, Direttore, CRIET (in attesa di conferma)
Nicoletta Gozo, Responsabile Roll Out Innovazione Urbana, CRIET
Paolo Di Lecce, Coordinatore del Focus Group Digitalizzazione, ASSIL
Roberta Pezzetti, Direttore del Centro di Ricerca SMARTER, Università dell’Insubria

(altri relatori in corso di invito)

IOT MEETS FUNDING

3 aprile 9:30 – 11:30

Le opportunità finanziarie per l’innovazione digitale

Come realizzare progetti di successo avvalendosi del supporto di incentivi, individuando le agevolazioni più pertinenti e i requisiti di partecipazione.

Funding and Innovation Lab
Al workshop seguiranno nelle giornate del 3 e 4 aprile esclusivi e riservati laboratori di progettazione con un esperto a disposizione per delineare in modo personalizzato il proprio percorso nel sostegno all’innovazione.

WORKSHOP

In collaborazione con


FACILITY MANAGEMENT & SMART BUILDING

3 aprile 14:30 – 17:00

Migliorare la gestione degli immobili e delle piccole collettività

Se la gestione dei patrimoni immobiliari e in più in generale il mondo delle costruzioni e della riqualificazione sono stati fino ai tempi recenti tra i settori meno informatizzati, l’Internet delle Cose vi sta ormai entrando decisamente, apportando una rivoluzione tecnologica e metodologica che ha un impatto forte soprattutto sulle modalità di Facility Management.

L’Internet delle Cose amplia la quantità e la qualità dei dati disponibili, ad esempio arricchendo le planimetrie con gli oggetti reali e le relative informazioni, quali le caratteristiche fisiche agli interventi effettuati, i programmi di manutenzione, gli adempimenti necessari per il rispetto della compliance normativa. Occorrono quindi nuovi modelli di gestione, basati sull’analisi dinamica delle informazioni e non solo sulla semplice archiviazione e ricerca.

Con l’obiettivo di raggiungere non solo un’automazione e – ancor più importante – la previsione di cosa accadrà in appartamento circa il singolo ospite ma anche cosa potrebbe essere condiviso e gestito dalle micro-comunità, in un ottica di ottimizzazione di costi.

Key Takeaways

  • Edilizia sostenibile, use cases di progetti IoT dalla ingegnerizzazione alla gestione dell’energia
  • Le implicazioni di IoT nel Facility Management, dall’utilizzo dell’energia, al monitoraggio delle temperature, al movimento delle persone negli edifici
  • Aggregazione delle esigenze e condivisione dei costi, l’approccio “by design” che facilita la micro-gestione
  • Sistemi BIM + IoT per abbattere inefficienza, extra-costi, manutenzioni di emergenza
  • IoT per il Construction Management: sensoristica e applicazioni di monitoraggio per la manutenzione predittiva delle apparecchiature pesante

Chairman: Francesco Iarlori, Managing Director, BizDev & Strategy
14:30 Apertura dei lavori a cura del chairman

14:50 Building Automation, Sicurezza e ICT – Dispositivi di segnalazione “intelligenti” per il monitoraggio in tempo reale della rete e la riduzione dei tempi di intervento
Federico Di Pietro, Responsabile Business Development, Patlite

15:10 IoT: da tecnologia innovativa a valore aggiunto per la manutenzione degli impianti
Serena Ometto, Marketing Manager, CAREL

15:30 TAVOLA ROTONDA

Partecipano:
Paolo Gruppo, Direttore, EuroMilano Smart Housing Management
Rappresentante di Halldis
Rappresentante di Arexpo

(altri panelists in corso di invito)

17:00 Fine della sessione

IOT & MAKERS 4.0

3 aprile 14:30 – 17:00

Competenze ed esperienze per rendere accessibili gli oggetti alle applicazioni IoT

Nella realizzazione di applicazioni e servizi IoT è fondamentale la capacità di integrare in modo efficiente ed efficace applicazioni, dati e oggetti fisici. L’integrazione tra il modo fisico e quello digitale pone delle sfide non banali, per la varietà di apparati e procedure che risiedono su dispositivi mobili, sistemi aziendali, servizi cloud, ma anche per la varietà di protocolli comunicativi che si incontrano a partire dai sensori per arrivare ai sistemi legacy.

Ospitando piattaforme di idee e condivisione di progetti, i FabLab e le community di Maker sono abilitatori importanti per lo sviluppo e la diffusione del know-how necessario a far interagire le applicazioni con gli oggetti fisici.

Key Takeaways

  • Opportunità di sviluppo di nuovi business e criticità nell’integrazione tra mondo fisico e digitale
  • Analisi dello stack tecnologico completo che costituisce un ecosistema IoT
  • Esempi di sviluppo di tecnologie per interconnettere sensori, attuatori e macchine nel contesto industriale e dei servizi
  • Dal maker hobbistico al professionista aziendale, il ruolo di FabLab e maker communities

Chairman: Roberto Armani, Autore ed Editore, Elettronica & Maker

14:30 Apertura dei lavori

14:40 Intervento a cura di
Pier Calderan, Chief, Pierduino

15:00 Smart Plants vs Smart Products
Roberto Filipelli, Partner Development Director, Microsoft

15:20 Il primo “mattone” nella costruzione del ponte fra prototipazione e produzione
Dario Trimarchi, CTO, Meteca

15:40 Il mondo della stampante 3D
Salvatore Saldano, Project Manager, Fablab Milano

16:00 Lightning Network, il secondo layer della Blockchain
INTERVENTO + LIVE DEMO
Paolo Moro, Founder, Lab Network

16:50 Q&A

17:00 Fine della sessione

EMBEDDED TECHNOLOGIES FOR INTERNET OF THINGS

3 aprile 9:30 – 13:00

Connectivity & business applications
Non si può parlare di Internet of Things senza considerare le infrastrutture, la connettività, le soluzioni cloud e di sistema a cui inevitabilmente la componentistica elettronica deve essere connessa. Il mercato delle tecnologie embedded nel prossimo periodo sarà fortemente influenzato dallo sviluppo dell’Internet delle Cose, che ne determinerà una sempre maggiore richiesta ma anche la capacità di rapidi adattamenti a requisiti in continua evoluzione. La sessione esamina le evoluzione tecnologiche che il settore sta affrontando, così come le applicazioni nei diversi settori di utilizzo.

Key Takeaways

  • Ecosistema e contesto collaborativo per gestire con successo la crescente complessità delle applicazioni IoT
  • Dai sensori al servizio: le sfide tecnologiche legate alla raccolta ed elaborazione dei dati
  • Big Data management, Cloud e Fog computing, infrastrutture per l’analisi, la sicurezza e la gestione dei dati generati da IoT
  • Scenari evolutivi – tecnologici e di business – delle infrastrutture di rete per la connettività dei sistemi embedded: Cat M1, NB-IoT, Sigfox e LoRa nel panorama di sviluppo domestico e mondiale.
  • Ambiti applicativi e soluzioni disponibili oggi e in prospettiva
  • La gestione del consumo energetico: dalla realizzazione di componenti low-power all’ottimizzazione dell’uso delle batterie, dall’energy harvesting all’energy storage, quali sono le prossime sfide tecnologiche per supportare lo sviluppo di Io

Chairman: Antonio Cirella, Giornalista

9:30 Apertura dei lavori

9:40 in definizione

10:00 Connettività Edge-to-Cloud nella Factory Automation & Convergenza dell’IT con l’OT
Stefano Palestini, BDM Industrial & Embedded Computing, Jampel

10:20 Connecting more, securing all
Paolo Fuccella, Technical Sales Manager IoT, GEMALTO

10:40 NB-IoT l’evoluzione della tecnologia strizza l’occhio alla mobilità: NB-IoT1.0 vs NB-IoT2.0 (Rel 14)
Flavio Cecchi, Managing Director, PWM Semiconductors e Michele Gioria, Product Manager, McTronic

11:00 NB IoT, LTE M e Bluetooth: esempi di innovazione nelle tecnologie di connettività wireless per i dispositivi IoT medicali
Diego Grassi, Senior Manager Product Strategy, IoT Market Development, u-blox

11:20 Break

11:40 Sicurezza, Interoperabilità, Longevità: avete Considerato questi tre fattori nel vostro progetto IoT? Mario Gatti, Regional Sales Manager – Italy/Portugal/Spain, Silabs

12:00 Heracles 224G , LTE CAT-M1(eMTC) and NB-IoT module with internal Electronic SIM and Roaming Data Included
Daniel Pires, Product Application Manager, EBV Elektronik

12:20 Intervento a cura di
Luca Negri, Direttore Generale, GP Battery Marketing Italy

12:40 Intervento a cura di 4Next

13:00 Fine della sessione


AI & INDUSTRY 4.0

3 aprile 10:00 – 12:00

Business intelligente nell’era cognitiva, scenari evolutivi ed applicazioni AI oggi

Dai trend tecnologici agli scenari regolamentari, quali sono gli elementi chiave per comprendere e sfruttare al meglio questa fase di profonda innovazione tecnologica, capace di rivoluzionare le dinamiche di business ma anche l’organizzazione interna delle aziende stesse.

La sessione analizza i temi più caldi ed attuali nel panorama della diffusione delle tecnologie AI, focalizzandosi sugli ambiti di applicazione dove sono stati realizzati esperienze e progetti, quali ad esempio il rapporto con gli utenti “digitalizzati”, la robotica industriale, healthcare e wellness, risk management, mobilità.

Key Takeaways

  • Analisi del mercato globale, trend tecnologici ed elementi di sviluppo
  • Il ruolo di IoT e AI data analytics per l’intelligent decision making
  • Verso industry 5.0, il ruolo del machine learning nella robotizzazione
  • L’ottimizzazione dei processi organizzativi, in termini di efficienza ed efficacia
  • Ridefinire le modalità di relazione con il cliente, migliorandone la user experience
  • Applicazioni nei settori verticali quali energia, manufacturing, mobilità

Chairman: Andrea Forni, Founder, Investirobot

10:00 Apertura dei lavori e intervento introduttivo

10:20 Intervento a cura di
Emanuela Girardi, Founder, Pop AI e Membro gruppo esperti AI, MISE

10:40 Zero touch provisioning come driver verso il 5G
Gianmario Iamoni, Global Account Manager Telco, Comarch Italia

11:00 in definizione

11:20 Intervento a cura di
Matteo Testi, CEO & Founder, Deep Learning Italia

11:40 Q&A

12:00 Fine della sessione

IOT MEETS MACHINE LEARNING

3 aprile 12:00 – 13:00

Riconoscere e classificare le immagini real-time con architetture ad alte prestazioni per applicazioni portatili
Ottimizzazioni della capacità di calcolo ed algoritmi performanti per l’utilizzo delle reti neurali su dispositivi per l’IoT, con riferimento applicativo al Raspberry Pi ed all’utilizzo della sua GPU

Nicolò Annino, CEO, Idealarm e Rappresentante, IAML

WORKSHOP

In collaborazione con

OVERVIEW & BUSINESS APPLICATIONS

3 aprile 14:00 – 15:30

Scenari evolutivi e soluzioni disponibili per la diffusione della tecnologia Blockchain nei diversi mercati verticali

La dissociazione tra il mondo blockchain e quello delle criptovalute e si sta sempre più rafforzando, ponendo così in evidenza come una tecnologia che fino a tempi recenti era guardata con sospetto e si considerava legata solo al settore fianziario abbia invece potenzialità disruptive e rappresenti un settore dalle elevatissime potenzialità di sviluppo.

L’importanza del trend tecnologico determinato dalla tecnologia Blockchain – in grado di modificare radicalmente il mondo professionale e gli stili di vita – è tale da essere ormai al centro della scena ed essere in grado di creare nuove opportunità di business in molti settori.La tecnologia blockchain potrebbe trasformare modelli di business esistenti e inventare nuove forme di business in modo profondo.

La sessione analizza i temi più caldi ed attuali del panorama della diffusione della blockchain e delle sue applicazioni, focalizzandosi sulle sfide principali da affrontare nel cammino verso l’adozione da parte delle imprese operanti nei diversi settori di industria.

Key Takeaways

  • Overview del mercato globale, trend tecnologici ed elementi di sviluppo
  • Componenti tecnologiche fondamentali per lo sviluppo dei servizi abilitati da decentralizzazione e crittografia
  • Stato dell’arte di esperienze, progetti e soluzioni realizzate nei vari settori d’industria
  • Prospettive collegate all’Internet of Things, la “next big thing” per la diffusione della blockchain dopo il settore finanziario
  • Il ruolo delle startup innovative nella creazione del mercato e nella promozione della diffusione tra le aziende
  • Integrazione della blockchain in sistemi aziendali pre-esistenti
  • Data integrity e affidabilità nella blockchain
  • Scalabilità e consumi energetici, le sfide da affrontare nella implementazione di architetture decentralizzate
  • Best practices: dalla strategia all’esecuzione, come attuare progetti di successo

Chairman: Fulvio Sarzana di S. Ippolito, Avvocato, Studio Legale Sarzana e Associati

14:00 Apertura dei lavori

14:10 Maurizio Pimpinella, Presidente, APSP – Associazione Italiana Prestatori Servizi di Pagamento

14:30 Pietro Azzara, Presidente, Italia4Blockchain

14:50 IoTeX: una Rete Decentralizzata per l’Internet of Things, Basata su una Blockchain auto-scalabile e Incentrata sulla Privacy
Simone Romano, Brand Ambassador, IoTeX

15:10 Alessandro Olivo, Administrator, IOTA Italia

15:25 Q&A

15:30 Fine della sessione

TECHNOLOGY INSIGHTS

3 aprile 15:30 – 16:30

Talk 1 – Bitcoin e M2M: un matrimonio ancora difficile
Nonostante capiti spesso di accostare questi due drivers innovativi, alcuni limiti e problemi tecnici non sono ancora stati risolti. In questo talk analizzeremo quali sono questi nodi problematici, cercando di trovare soluzioni e possibili scenari applicativi.

Jacopo Sesana, General Secretary at BlockchainEdu | Co-Founder of Next Generation Currency | Business Development Manager at Blockchain Italia


Talk 2 – Bitcoin e IoT: rivoluzione per l’e-procurement
Un network decentralizzato come Bitcoin, combinato alle tecnologie di layer 2 come Lightning Network e ad hardware IoT come gli smart meter, potrebbe favorire lo sviluppo di mercati peer-to-peer per il trading dell’energia.

Gabriele Sabbatini, Board Member of BlockchainEdu | Co-Founder of Next Generation Currency | Bitcoin Consultant at Chainside

TALK

In collaborazione con

LEGAL ISSUES: DLT, ICO, SMART CONTRACTS

3 aprile 16:30 – 17:30

Gli aspetti legali della Blockchain: Regolamentazione dei DLT, status giuridico degli Smart Contracts e le regole da applicare alle ICO

Fulvio sarzana di S. Ippolito, Avvocato, Studio legale Sarzana e Associati

Il seminario affronterà i profili giuridici connessi alla tecnologia Blockchain e più in particolare dei DLT distributed ledgers technology.
Verranno analizzate le principali norme europee in materia di blockchain, come la recente risoluzione del parlamento europeo e le raccomandazioni in materia di privacy e blockchain. Il seminario affronterà poi i profili normativi di inquadramento delle ICO e gli atti delle autorità italiane in materia di criptovalute.

SEMINARIO

In collaborazione con

TECHNOLOGY DEPLOYMENT

3 aprile 14:30 – 16:00

From trials to business, progetti e sperimentazioni in corso in ambito nazionale ed europeo

Il 5G non è semplicemente un’evoluzione del 4G, ma è una piattaforma che apre nuove opportunità di sviluppo. Creando una forte discontinuità con il passato sia per quanto riguarda la velocità sia per il tempo di latenza, ha potenzialità enormi sul fronte dei servizi che potranno essere sviluppati e si presenta come volano di crescita per il sistema produttivo. Si apre infatti la strada a una rivoluzione nei flussi operativi in molti ambiti di lavoro ma anche a un cambiamento radicale nel modo di interagire delle persone con la rete Internet e, in ultima analisi a livello sociale.

Key Takeaways

  • Connettività intelligente: reti 5G, AI, IoT insieme per un salto epocale
  • Trasformazioni nei modelli di business, nuovi approcci ed ecosistemi
  • Stato dell’arte delle sperimentazioni e percorso di adozione della nuova rete a livello nazionale

TAVOLA ROTONDA – TECHNOLOGY DEPLOYMENT: visione strategica, modelli di business, implementazione

Sviluppo tecnologico e modelli di business: la roadmap per la diffusione delle reti 5G, dalla visione strategica alle sperimentazioni, dall’implementazione di servizi innovativi ai fattori critici di successo.

Moderatore: Saverio Romeo, Lead Expert at Digital Cities Challenge, Commissione Europea

Partecipano rappresentanti di Fastweb – TIM – Vodafone – Wind Tre

(in corso di invito)

SKILL SHORTAGE & OPEN INNOVATION

3 aprile 14:15 – 15:30

Competenze, strategie e modelli di business a supporto del processo innovativo nelle imprese

Le aziende in tutti i settori oggi devono stare al passo con il ritmo dell’evoluzione tecnologica per non rischiare di perdere quote di mercato.
Le risorse di ricerca e sviluppo stanno diventando un fattore cruciale di successo, tuttavia nel mercato del lavoro si avverte la scarsità di professionisti ICT opportunamente preparati per svolgere questo genere di attività.
In questo contesto, la collaborazione con le start-up rappresenta un modo per gestire il processo di innovazione digitale nelle grandi aziende, per renderlo più veloce e più efficiente. La sessione analizza esempi reali di progetti di Open Innovation, in particolare per quanto riguarda l’introduzione di tecnologie chiave quali AI, IoT e Blockchain.

Key Takeaways

  • Nuovi profili professionali legati alle tecnologie digitali più all’avanguardia
  • Università ed esigenze aziendali, il divario nelle conoscenze tecnologiche aumenta o diminuisce?
  • Come scegliere i partner di progetto: ricerca e imprese nel settore IoT
  • Progetti di Open Innovation in Europa e in Italia
  • Scaling-up: da dove cominciare?

Chairman: in definizione

Partecipano:

14:15 Apertura dei lavori

14:30 Intervento a cura di
Christian Gironi, Direttore Generale, Innovami

14:45 Intervento a cura di
Guido Fabbri, Chief Marketing Officer, GEOsmartcampus

15:00 Intervento a cura di
Yuri Chianese, Co-founder and Head of Strategy, Ares2t

15:15 Intervento a cura di
Rappresentante di Warrant Group

15:30 Fine della sessione

SESSIONE CROSS

CONNECTING CORPORATES WITH ENTREPRENEURS

3 aprile 15:30 – 16:30

ROUND TABLE

Tech start-ups, scale-ups and SMEs face specific challenges regardless of the industry they are addressing. How to develop a product ready for the mass production if maybe only a non-functional prototype is available? What are the suitable products and development tools? What are the requirements of the target market (e.g. different battery laws in each country)? What is the actual time to market? What are reasonable technology partner options?

Techpreneurs even call it a rollercoaster. What are then the do`s and don’ts in scaling up your solution? And how do corporates come into the game supporting innovative entrepreneurs?

At IOTHINGS Milan 2019, the Innovation World Cup® Series, the world-leading open innovation platform in the Internet of Things, will welcome a selection of leading tech players and ground-breaking scale-ups for an insightful round table to provide IoT start-ups, scale-ups and SMEs the answers and tools to thrive their innovation further with a win-win cooperation strategy.

Key Takeaways

  • Major pitfalls for IoT start-ups, scale-ups, SMEs
  • Tips and tricks from experienced tech leaders about how to take an innovative solution to the market successfully
  • Advice on how to collaborate with leading tech corporates with a win-win cooperation

Moderator: Sonja Sulzmaier, Managing Partner, Navispace
Panelists:
Peter Dollfuss, Product Manager, Microtronics
Roberta Gilardi, CEO, G2 Startups
Joachim Kuhnke, Innovation Business Manager, W.L. Gore & Associates
Thomas Waldmann, Start-Up & Venture Manager, Würth Elektronik
Markus Vogt, Director IoT, EBV Elektronik

SESSIONE CROSS





in collaborazione con

STARTUP SPOTLIGHT

3 aprile 16:30 – 17:30


Startup e scaleup selezionate si presentano ad aziende utente, corporate ventures, corporate accelerators, incubatori e investitori professionali
The Italian future stars of the Internet of Things are coming to IOTHINGS Milan to showcase their solutions and demonstrate how they are digitizing the Industrial, City Home, Healthcare, Lifestyle, Retail and Logistic sectors.
The session is powered by G2 Startups and Innovation World Cup®, the world-leading tech competition in the Internet of Things.

Key Takeaways

  • Who the most promising future Italian IoT start-ups are
  • How their products are advancing the Internet of Things
  • How a start-ups, scale-ups, SMEs can boost their business internationally with free marketing programs

(speakers coming soon)

SESSIONE CROSS





in collaborazione con

PREMIUM PROGRAM: CLOSE-UP MEETINGS

Sessione ad accesso riservato, tramite invito. Sono invitati a partecipare rappresentanti di aziende end-user.

CLOSE-UP MEETINGS CON GLI END-USER

La sessione è composta da tavoli di lavoro tematici, dedicati al confronto e all’approfondimento con il libero coinvolgimento dei partecipanti. Il setting promuove lo scambio di commenti e di domande con il supporto di esperti, e il coordinamento di un moderatore, sui temi emersi nel corso della giornata nella prospettiva di implementazioni aziendali.

3 aprile 14:30 – 15:30

IMPLEMENTARE AI NELL’IMPRESA OGGI: ARCHITETTURE, SOLUZIONI E BEST PRACTICES

Se AI e Machine Learning promettono di risolvere buona parte dei problemi affrontati dalle imprese oggi – realizzando un migliore processo decisionale e maggiori efficienze e risparmi sui costi – per una proficua implementazione di queste tecnologie bisogna tuttavia valutare le diverse complessità che è necessario affrontare.

Nel meeting si discuteranno spunti per la gestione dei progetti di utilizzo AI nella realtà aziendale, anche con l’analisi di use cases e best practices.

3 aprile 16:00 – 17:00

LA SFIDA DELLA BLOCKCHAIN NEI SETTORI PRODUTTIVI

Opportunità collegate all’Internet of Things, la “next big thing” per la diffusione della blockchain dopo il settore finanziario. Nel meeting si discuterà delle aspettative e criticità riscontrate con aziende che hanno recentemente iniziato o pianificato un progetto, condividendo punti di vista ed esperienze.

4 aprile 14:30 – 15:30

IOT CONNECTIVITY: TECNOLOGIE ABILITANTI E PIATTAFORME

Meeting sulle reti di comunicazione per IoT, utilizzabili per soddisfare requisiti di ampia copertura e basso consumo, così come anche quelli di applicazioni che richiedono alta affidabilità, robustezza e bassa latenza.
Durante l’incontro si discuterà del panorama delle diverse reti e delle piattaforme disponibili, dai requisiti tecnici e ai pro e contro nei diversi scenari applicativi.

4 aprile 16:00 – 17:30

CYBERSECURITY BY DESIGN

Meeting sull’esigenza di garantire la sicurezza lungo tutta la filiera IOT, mettendo in sicurezza dati, sistemi e connessioni aventi caratteristiche e complessità diverse.
Si discuterà di strumenti, tecniche e soluzioni per mitigare i rischi in ambienti complessi ed in evoluzione, mantenendo un rapporto costi/benefici adeguato.

INTEL® SMART VIDEO WORKSHOP

3 aprile 9:00 – 16:00


Il workshop è tenuto in lingua inglese

Intel® è lieta di supportare quest’anno IOTHINGS Milan con lo Smart Video Workshop, dedicato alla comunità di tecnici per imparare come costruire applicazioni di computer vision utilizzando il toolkit OpenVINO.

Siamo lieti di presentare un workshop rivolto a ingegneri, ricercatori e sviluppatori di software che realizzano applicazioni di computer vision e di machine learning beneficiando dell’accelerazione hardware trasparente.
Unisciti a noi il 3 aprile per un workshop pratico in cui Intel® ti guiderà attraverso un workflow di computer vision utilizzando le più recenti tecnologie Intel® e toolkit completi, incluso il supporto per algoritmi di deep learning per accelerare le applicazioni smart video.


WORKSHOP

in collaborazione con





OPEN LABS: IOT – BLOCKCHAIN – AI

Laboratori innovativi aperti ai visitatori dell’evento, con iscrizione allo stand LabNetwork.

I visitatori potranno mettersi alla prova attraverso prove pratiche e simulazioni che permetteranno di capire in modo semplice ed intuitivo il funzionamento di queste nuove tecnologie innovative:

  • Blockchain: laboratorio su come costruire una Blockchain da zero e come installare un nodo per il mining, collegare un wallet alla Blockchain appena creata e trasferire in un wallet personale
  • IoT: simulazione del funzionamento di LabKey, l’innovativo sistema per la gestione degli accessi ai varchi che può essere utilizzato su qualsiasi tipo di serratura o dispositivo elettronico
  • Intelligenza Artificiale: simulazione dell’apertura di una porta tramite l’intelligenza artificiale con OpenVino di Intel

OPEN LAB

in collaborazione con